DOMANDE

Abbiamo deciso di raccogliere le domande che più frequentemente ci sono state poste nell'arco di questi anni di attività per fornire ai neofiti una delucidazione preliminare ai loro eventuali dubbi.

  1. Quale è la definizione di Odinismo?

  2. Come posso capire se posso far parte della C.O.? 

  3. Cosa viene richiesto all’affiliato in termini di impegno concreto?

  4. Occorre conosce e studiare qualche testo?

  5. Come posso contribuire personalmente allo sviluppo della C.O.?

  6. Che tipo di persone troverò nella C.O.?

  7. Esiste un modo per identificare gli affiliati alla Comunità Odinista?

  8. Blot significa sacrificio, dunque sacrificate animali?

  9. Allora un Blot in cosa consiste?

  10. La CO è stata fondata in Islanda perché segue i rituali islandesi?

  11. Quali sono i rapporti tra la CO e gli altri gruppi odinisti europei?

  12. Quale è la posizione della C.O. nei confronti delle altre religioni?

  13. Perché la propria discendenza etnica è così importante?

  14. Perché parlate di Celti e di Germani, non è storicamente inappropriato?

  15. Chi è Longobardo?

  16. Perchè proprio i Longobardi?

  17. Cosa significa Langbard?

  18. La C.O. è una scelta per la vita?

  19. Non posso definirmi longobardo di stirpe, ma condivido i vostri ideali. Posso essere "dei vostri"? 

  20. Che relazione c'è tra Odinismo e politica? 

  21. La C.O. ha elementi in comune con altre fedi o filosofie?

  22. La C.O. riceve contributi in denaro?

  23. La Comunità Odinista partecipa a rituali "pubblici" durante manifestazioni?

  24. Quale è la posizione della C.O. sui temi della sessualità?

  25. Quale è la posizione della C.O. sull’uso di droghe? 

 

RISPOSTE

1.

Quale è la definizione di Odinismo?

L’Odinismo è la Fede ancestrale dei nordeuropei e dei loro discendenti.

>>torna alle domande<<

 

2.

Come posso capire se posso far parte della C.O.?

Noi richiediamo chiarezza di intenti  e forte motivazione. Siamo a tua disposizione per aiutarti a trovare la chiave per la tua evoluzione personale nella C.O.

>>torna alle domande<<

 

3.

Cosa viene richiesto all’affiliato in termini di impegno concreto?

Preferiamo la qualità, per questo l’impegno richiesto è  nei termini delle proprie possibilità o delle proprie necessità: contenuto rispetto al tempo che dedichiamo alla vita di ogni giorno ma impiegato ricercando costantemente l’eccellenza. Sta all’affiliato (ed a lui solo) mantenere i contatti con la C.O. e dimostrare costantemente il proprio interesse, la propria disciplina e l’attaccamento alla nostra Fede ed alla nostra Comunità.

>>torna alle domande<<

 

4.

Occorre conosce e studiare qualche testo?

Noi facilitiamo la conoscenza e l’evoluzione personale attraverso la lettura ed il commento delle fonti. Il confronto e la libera discussione tra gli affiliati sono alla base della nostra formazione. Nel passato il rispetto delle fonti e la perpetuazione delle nostre tradizioni hanno permesso alla nostra Fede di mantenersi viva: nei “secoli bui” molte donne e molti uomini sono stati perseguitati per questo. Noi oggi, custodendo questa ricchezza che ci è stata tramandata, onoriamo la loro memoria.

>>torna alle domande<<

 

5.

Come posso contribuire personalmente allo sviluppo della C.O.?

 Come affiliato della C.O. hai una mansione di responsabilità: tu rappresenti la nostra Fede sul tuo territorio. Se ritieni di essere in contatto con persone valide e meritevoli (solo quelle ci interessano) sei nella condizione di poter sviluppare una nostra unità nella tua zona.

>>torna alle domande<<

 

6.

Che tipo di persone troverò nella C.O.?

Persone accomunate dalla stessa  Fede: fedeli agli  Dei dell’Asaland  e uniti sotto il vessillo del corvo (l'emblema della C.O.). Ci sono persone di tutti i tipi, di tutte le età che praticano le più svariate professioni e coltivano differenti interessi. Da questo punto di vista non esiste un “odinista tipo". Ciò che ci accomuna è l’essere integrati nel nostro contesto sociale e produttivo.

>>torna alle domande<<

 

7..

Esiste un modo per identificare gli affiliati alla Comunità Odinista?

Gli affiliati alla Comunità Odinista non hanno tesserini di riconoscimento; essendo il simbolo del martello di Thor portato per moda da molti personaggi che nulla hanno a che vedere con noi non è possibile riconoscere un affiliato esclusivamente da questo. Sul web, poi, i nostri simboli vengono spesso ripresi e diffusi senza il nostro permesso. Alcuni individui possono spacciarsi per membri della CO, bisogna quindi tenere a mente che gli affiliati alla CO: sono tutti maggiorenni ed hanno un comportamento in linea con quanto presentato in questa sede, non fanno proselitismo, non richiedono sostegni economici, non propongono corsi di formazione, non mischiano la Fede con la politica. Segnalate all’indirizzo della CO ogni comportamento sospetto.

>>torna alle domande<<

 

8.

Blot significa sacrificio, dunque sacrificate animali?

Nessun gruppo odinista/asatrú pratica sacrifici cruenti al giorno d'oggi. Noi lo intendiamo come un sacrificio interiore, personale e simbolico. Gli animali sono amati e rispettati come manifestazione della forza divina, sono da noi tutelati in quanto vittime di un mondo innaturale e di una filosofia autodistruttiva.

>>torna alle domande<<

 

9.

Allora un Blot in cosa consiste?

E' il nostro momento più alto ed importante, l'essenza della nostra pratica rituale. E’ un privilegio riservato agli affiliati alla C.O.: solo essi possono accedere ai nostri rituali…quindi, per capire nel dettaglio di cosa si tratta, occorre entrare a far parte della Comunità Odinista a tutti gli effetti.

>>torna alle domande<<

 

10.

La CO è stata fondata in Islanda perché segue i rituali islandesi?

No, la fondazione della CO in terra islandese ha carattere simbolico in quanto tale terra è stata l’ultima ad abbandonare, oltretutto non completamente, la Fede negli Aesir. I rituali della CO derivano dallo studio delle pratiche longobarde e germaniche.

>>torna alle domande<<


11.

Quali sono i rapporti tra la CO e gli altri gruppi odinisti europei?

La CO è una comunità indipendente dagli altri gruppi in quanto ha avuto un’origine autonoma, slegata da qualsiasi altra realtà d’oltralpe. Rapporti di amicizia possono intercorrere tra la CO e altri gruppi, ma non vi è alcuna dipendenza/affiliazione.

>>torna alle domande<<

 

12.

Quale è la posizione della C.O. nei confronti delle altre religioni?


L’Odinismo e la sua espressione longobarda vivono e si perpetuano indipendentemente da ogni altra manifestazione religiosa. La storia della nostra Fede è legata alla ricerca di libertà dei popoli nordici, per questo non ostacoliamo la libertà religiosa di alcuno né favoriamo dottrine liberticide generate dal monoteismo. Noi siamo estranei a tutto questo; allo stesso tempo non temiamo il confronto utile a ribadire la nostra specificità.

>>torna alle domande<<

 

13.

Perché la propria discendenza etnica è così importante?

Perché a nostro modo di vedere essa è il presupposto per l’integrità della nostra natura spirituale. La nostra è una fede etnocentrica, come lo sono tutte le fedi tradizionali presso tutti i popoli tribali (ad esempio i nativi americani, gli shintoisti ecc…), in queste realtà coloro che non fanno parte del popolo, della tribù, non sono accettati né vengono ammessi ai riti.  

>>torna alle domande<<

 

14.

Perché parlate di Celti e di Germani, non è storicamente inappropriato?

Questo accostamento non è scorretto né inappropriato. I longobardi  germanici si insediarono nelle pianure a sud delle Alpi, in un territorio abitato non dai discendenti dei romani, ma da un popolo erede degli antici Celti cisalpini. In questo senso il  termine “teutonico” riassume al meglio una condizione molto simile a quella di altre popolazioni del continente dove le grandi migrazioni germaniche riabilitarono questi discendenti delle tribù celtiche.

>>torna alle domande<<

 

15.

Chi è Longobardo?

Longobardo è colui che ha discendenze attualmente definite “nord italiane”, ovvero chi ha le proprie radici in quella terra che noi chiamiamo Langbard. Non è sufficiente vivere nella cosiddetta "Padania" per essere longobardi, occorre appartenere a questa terra per diritto di stirpe.

>>torna alle domande<<

 

16.

Perchè proprio i Longobardi?

E’ bene precisare che quando noi parliamo di noi stessi come longobardi parliamo dei discendenti di un popolo antico e fiero, ora pienamente integrati nella propria realtà storica e nel contesto sociale del XXI secolo, con differenti soluzioni per problemi attuali. La Fede ancestrale dei Longobardi (l’Odinismo) è riferita a un popolo che più di ogni altro ci ha lasciato in termini sia culturali che etnici.

>>torna alle domande<<

 

17.

Cosa significa Langbard?

E’ il nome della nostra nazione, che è anche il santuario spirituale della nostra gente. Essa corrisponde geograficamente all’antico regno longobardo: storicamente esso ha avuto la sua sede esclusiva nell’attuale area del nord-Italia. Gli autoctoni di questa area ben precisa, per diritto di nascita e stirpe, sono gli eredi degli antichi longobardi: per questa loro natura essi rivendicano la propria identità spirituale ed etnica ed il diritto alla propria Fede ancestrale. 

>>torna alle domande<<

 

18.

La C.O. è una scelta per la vita?

Noi lavoriamo perché sia tale, per questo il neofita ha un periodo di prova e non viene ammesso ai blotar come parte attiva: da solo deve prendere coscienza dell’importanza della sua scelta così come deve provvedere alla propria evoluzione spirituale. In caso di insuccesso nessuno viene trattenuto contro la sua volontà nella C.O., anzi, non abbiamo alcun interesse nel mantenere persone che non possono più contribuire alla causa. La nostra Comunità, per chi la sente in sé l’appartenenza alla nostra Fede, è una scelta di vita per la vita. 

>>torna alle domande<<

 

19.

Non posso definirmi longobardo di stirpe, ma condivido i vostri ideali. Posso essere "dei vostri"? 

Il nostro gruppo recluta solo persone appartenenti alla stirpe longobarda e aventi sangue germanico e/o di discendenza teutonica. In questi casi consigliamo di rivolgersi ai numerosi altri gruppi religiosi che danno una risposta anche ad individui non longobardi.

>>torna alle domande<<

 

20.

Che relazione c'è tra Odinismo e politica? 

La Comunità Odinista è un gruppo esclusivamente religioso e non politico. La politica non è un elemento costitutivo della C.O., tuttavia nel nostro gruppo  ognuno è libero di manifestare le proprio convinzioni  personali, queste vanno gestite esternamente e nella misura in cui la propria ideologia non vada in antitesi con i principi della nostra organizzazione.

>>torna alle domande<<

 

21.

La C.O. ha elementi in comune con altre fedi o filosofie?

L’interesse del nostro gruppo riguarda l’Odinismo. Non siamo interessati né abbiamo relazioni con altri gruppi (siano essi cristiani, buddisti, wicca, new age, satanismi, neopagani ecc…).

>>torna alle domande<<

 

22.

La C.O. riceve contributi in denaro?

La C.O. non riceve contributi esterni da partiti politici, enti, organizzazioni né, tantomeno, dallo Stato Italiano. Abbiamo scelto questa linea di condotta per salvaguardare l’integrità delle nostre posizioni e la rispettabilità della nostra immagine. Più di ogni altra cosa ci sta a cuore l’eredità che gli Dei e i nostri padri ci hanno lasciato, questa non ha prezzo.

>>torna alle domande<<

 

23.

La Comunità Odinista partecipa a rituali "pubblici" durante manifestazioni?

la Comunità Odinista in anni di attività si è formata secondo una struttura tribale/vőlkisch e, senza sincretismi con altre religiosità, per questo prende le distanze da eventi culturali e feste che possano snaturare la nostra essenza. Non vorremmo che la fede agli Aesir sia ridotta ad un mero evento commerciale.

>>torna alle domande<<

 

24.

Quale è la posizione della C.O. sui temi della sessualità?

Noi non giudichiamo i nostri affiliati in base alle loro scelte sessuali né siamo contagiati dalla sessuomania e dalla sessuofobia dei tempi attuali. Chi si avvicina alla C.O. è conscio di come ci si batta per la tutela e la salvaguardia della Famiglia. La Famiglia tradizionale (madre, padre e figli) è vista come elemento della nostra Fede e della nostra struttura religiosa: noi aspiriamo a diventare una comunità di famiglie. 

>>torna alle domande<<

 

25.

Quale è la posizione della C.O. sull’uso di droghe? 

L’uso di droghe (leggere e pesanti) rendono l’essere umano squilibrato, inefficiente, inaffidabile e sono estremamente dannose per la salute del fisico e della psiche: per questo motivo preferiamo non aver nessun contatto con persone dipendenti da ogni genere di droga, così come non ammettiamo che , anche al di fuori del contesto della C.O., i nostri affiliati facciano uso di stupefacenti

>>torna alle domande<<